Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi

Archivio articoli su Luzzi - La Provincia cosentina

Cambia testata

Nei giorni corrispondenti al 5, 6, e 7 Febbraio il territorio di Luzzi sarà, ancora una volta, centro di prevenzione e previsione sui rischi di catastrofi naturali. A questo proposito Luzzi ospiterà il dott. Cosimo Golizia del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile-Servizio Gestione Emergenze che farà dei sopralluoghi specifici sul territorio occupandosi della revisione e controllo delle aree di ammassamento e centro operativo Comunale, della valutazione del Piano di emergenza territoriale e indicendo inoltre un incontro con i Responsabili dei Settori del Comune sull'aspetto "Funzioni di Supporto Nomine e Responsabilità".

La presenza di Golizia nel nostro territorio rappresenta quasi la chiusura del percorso avviato dal Commissario Straordinario Francesca Pezone, in collaborazione con il Direttore Generale Renzo Filice, il Comandante del Corpo di Polizia Municipale Antonella Altomare e Gianfranco Pisano (Servizio di Protezione Civile del Comune di Luzzi), che hanno collaborato per dare a Luzzi uno strumento di pianificazione sui rischi naturali che verrà presentato ai cittadini da quì a breve.

Questo strumento di pianificazione, facendo ammenda dei non pochi eventi accaduti negli anni passati in altri territori e comuni, potrebbe essere un ottimo mezzo di coordina mento dei soccorsi in caso di calamità naturale. A tal proposito gli stessi esponenti del Servizio di Protezione Civile e tutti gli interessati all'affermazione di questo progetto si augurano che la, successiva amministrazione possa continuare a curare tale aspetto prevenzionale sulla scia di quanto già fatto dal Commissario Straordinario, assicurando ai cittadini e al nostro terri¬orio la massima sicurezza tecnicamente possibile e costituendo un gruppo di lavoro che sia in grado di continuare a portare avanti tutto il lavoro svolto fino ad oggi.

Il Comune di Luzzi in breve

Luzzi è una ridente cittadina che si suppone sorga al posto dell'antica Tebe Lucana fondata nel IV secolo a.C. In alcune sue contrade, "Seppio Grippa" e soprattutto "Muricelle", sono stati ritrovati importanti reperti archeologici, come lapidi, resti di una statua e suoi svariati frammenti, parti di una pavimentazione a spina di pesce e un'intera necropoli romana, che testimoniano come in quei siti si sviluppava la cittadina della magna Grecia "Thebae Lucane" distrutta poi dalle varie guerre che si susseguirono, e che costrinsero i suoi abitanti a trasferirsi su una delle antistanti colline, quella dove oggi è situata Luzzi, per trovare rifugio ed avere un punto di più facile difesa.
Deve il suo nome, con molta probabilità, ad una famiglia normanna al seguito di Roberto il Guiscardo che la ebbe come feudo (Lucij), anche se secondo alcuni il nome potrebbe derivare dai "lucci", un pesce che popolava il torrente Ilice che scorre a sud del paese, infatti, sono ancora oggi raffigurati nello stendardo cittadino. Dopo il casato dei Luzzi, appartenne ai Viscardi (o Biscardi) e poi a Tommaso d'Aquino.

Contatti

Indirizzo:
Via San Giuseppe - 87040 Luzzi(CS)
Telefoni:
(+39) 0984.549006 - 0984.549030
Fax:
(+39) 0984.549239
E-mail:
luzzi@comune.luzzi.cs.it
PEC:
protocollogenerale@comunediluzzi.legalmail.it
P.IVA:
01080090788
Cod.Fis.:
80007890785