Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi

Comunicazioni pubblicate

Campagna vaccinazione 2016/2017 Anche per quest'anno la ASP di Cosenza promuove la campagna di vaccinazione antinfluenzale. La vaccinazione potra' essere effettuata presso gli AmbulatoriVaccinali della propria zona, oppure presso gli Ambulatori dei medici di Famiglia e Pediatri di libera scelta che hanno aderito alla Campagna

Scarica

si informa che la sara aperto uno sportello adiconsum 

Scarica

Presidente della Repubblica

02/02/2015

Prot. N 1226 del 2 febbraio 2015

 

AL Signor PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
SERGIO MATTARELLA
c/o Quirinale
00124 Roma

 

Come Sindaco ho il dovere, e lo faccio volentieri, di porgere le più sentite congratulazioni al nostro nuovo Presidente della Repubblica.

Siamo uomini delle Istituzioni e riconosciamo nel Capo dello Stato la figura che ci rappresenta tutti, in Italia e nel mondo.

Riteniamo che Ella incarni quei requisiti di moderazione e rispetto delle regole, particolarmente necessarie in un momento in cui  molto sembra fuori controllo e privo di riferimenti.

Confidiamo tanto nel nostro nuovo Presidente della Repubblica, nella certezza che Egli saprà imprimere, nel solco del Suo ruolo di Garante, una svolta decisiva all'insegna del cambiamento, senza rivoluzioni, della pacatezza che sia incisiva e determinante.

Nell'augurarLe Buon Lavoro, vogliamo assicurarLe, dalla nostra trincea di Sindaco di Comunita', ogni possibile forma di collaborazione istituzionale.

Con deferenza.

 

IL SINDACO
DR.MANFREDO TEDESCO

Oscar del Bilancio della Pubblica Amministrazione

Si è svolta a Roma mercoledì 12 novembre presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio alla presenza di Dino Piero Giarda, Presidente della Giuria la cerimonia di premiazione degli Enti Pubblici finalisti della 50ª edizione dell’ Oscar del Bilancio della Pubblica Amministrazione, premio gestito ed organizzato da FERPI, Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Il Comune di Luzzi è rientrato nella prestigiosa rosa dei Comuni finalisti, a cui è stato riconosciuto il premio.

L’Oscar di Bilancio è il più importante riconoscimento del settore ed è assegnato agli Enti o Aziende Sanitarie, che abbiano attuato la migliore rendicontazione economica, sociale ed ambientale per l’esercizio 2013 e abbiano attuato la sua tempestiva, efficace e innovativa comunicazione a tutti i pubblici di riferimento, agli stakeholder istituzionali (Regione, Enti Locali e Stato) e più in generale ai cittadini. In particolare, per poter assegnare il premio, è stata esaminata la qualità della pubblicazione sui siti web, a seguito all’attuazione del decreto legislativo n.33/2013 riguardante il “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.

Il premio al Comune di Luzzi è stato consegnato da Dino Piero Giarda, Presidente della Giuria dell’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione (Ministro per i Rapporti con il Parlamento del governo Monti e attualmente incaricato di focalizzarsi sulla razionalizzazione della spesa pubblica, operazione cosiddetta di spending review).

Il premio per il Comune di Luzzi è stato ritirato dal Sindaco, Manfredo Tedesco, dall’Assessore al Bilancio Ivan Ferraro, dal dirigente dell’Area Finanziaria Carmen Di Rini.

Di seguito il commento del Sindaco del Comune di Luzzi Manfredo Tedesco:

“ Come Sindaco, sentendo la forte presenza dell'Assessore al Bilancio Ivan Ferraro, che ha deciso di esserci e di restare, al mio fianco, voglio ripercorrere brevemente alcune tappe, che tutti ricordate.

 
Abbiamo nel 2008 applicato oltre euro 1.800.000, 00 di avanzo di amministrazione e lo abbiamo speso per opere pubbliche che sono sotto gli occhi di tutti. Lo abbiamo fatto sfidando coloro che ci dicevano che, così facendo, avremmo "raschiato il barile" del nostro Bilancio. Lo abbiamo fatto con la consapevolezza che il dovere di un Amministratore fosse quello di investire e non certo di risparmiare o produrre utili.


Abbiamo sforato nel 2011, con consapevolezza e convinzione, il patto di stabilità. Lo abbiamo fatto perché ritenevamo assurdi quei meccanismi, perché ritenevamo doveroso pagare le Ditte e perché eravamo assolutamente consapevoli di preservare,  proprio ciò facendo, la solidità del nostro Bilancio, evitando aggravi di costi discendenti da interessi passivi o procedure giudiziarie.

 
Abbiamo subito attacchi di ogni genere, da parte di chi, invece, di andare fiero del nostro Bilancio, favoleggiava di abbandono della nave operata con le mie dimissioni nel 2011, di "dissesto", di "occultamenti" degli atti contabili alla Corte dei Conti.


Abbiamo finanche stimolato gli Organi Tecnici ad andare fieri dei nostri documenti contabili, specie in un periodo congiunturale mondiale.

 
Siamo finalisti del 50° Oscar del Bilancio 2014 e a decretarlo è stato un Ente superpartes che ci ha concesso, in ex aequo con il Comune di Rho, l'ambito premio nazionale, patrocinato dal Presidente della Repubblica,

 
Era il mese di settembre 2014 quando spronavo gli Uffici a partecipare a questo ambito premio Italiano, invito subito accolto dall'Ufficio segreteria..

 
Il premio è stato organizzato da FERPI- Federazione Relazioni Pubbliche italiana in collaborazione con ANCI, UPI e FIASO- Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere.

 
Sul sito istituzionale ANCI si legge "L’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione, giunto alla sua cinquantesima edizione, è l’unico Premio nazionale che ha l’obiettivo di segnalare e sostenere le best practice di rendicontazione di quelle realtà tra Enti Locali e Aziende Sanitarie Pubbliche che danno prova di buona amministrazione, di trasparenza delle scelte attuate e soprattutto della capacità di comunicare con efficacia agli stakeholder sia i rendiconti contabili, sia i risultati sociali ed ambientali, utilizzando anche modalità innovative.


Sei sono stati gli Oscar  assegnati nella Cerimonia di Premiazione e i Comuni partecipanti erano 3.700.


Luzzi, unico comune calabrese, è finalista tra questi Oscar,  per le sue buone pratiche amministrative, per la sua trasparenza nelle scelte attuate e per il suo Bilancio efficace e innovativo.
 
Come Sindaco non nascondo una personale soddisfazione per aver condotto il nostro Comune a livelli di eccellenza finanziaria e di trasparenza amministrativa.


Altresì devono andare fieri l'Assessore al Bilancio, il Segretario generale, il Responsabile Finanziario e ciascuno dipendente, perché il risultato è frutto di un'azione di squadra.

 
Con l'Assessore al Bilancio, per la fine del mese di novembre stiamo organizzando un convegno, a Luzzi, invitando personalità quali il Prefetto, il rettore dell'UNICAL,  il componente delle Sezioni riunite della Corte dei Conti Quirino Lorelli, il neo eletto Presidente della Provincia e della Regione e  il Presidente della nostra BCC.”

Il Sindaco
 Dott. Manfredo TEDESCO

Scarica

Si avvisano i genitori degli alunni della scuola dell'infanzia, della scuola Secondaria di I° grado interessati al pagamento del Ticket per i servizi trasporto e refezione, che a decorrere dal 09/01/2014, i tesserini potranno essere vidimati anche presso la Sede Comunale - Piazzale C. Dima - ogni giovedi dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30.

Scarica
  • 1

Il Comune di Luzzi in breve

Luzzi è una ridente cittadina che si suppone sorga al posto dell'antica Tebe Lucana fondata nel IV secolo a.C. In alcune sue contrade, "Seppio Grippa" e soprattutto "Muricelle", sono stati ritrovati importanti reperti archeologici, come lapidi, resti di una statua e suoi svariati frammenti, parti di una pavimentazione a spina di pesce e un'intera necropoli romana, che testimoniano come in quei siti si sviluppava la cittadina della magna Grecia "Thebae Lucane" distrutta poi dalle varie guerre che si susseguirono, e che costrinsero i suoi abitanti a trasferirsi su una delle antistanti colline, quella dove oggi è situata Luzzi, per trovare rifugio ed avere un punto di più facile difesa.
Deve il suo nome, con molta probabilità, ad una famiglia normanna al seguito di Roberto il Guiscardo che la ebbe come feudo (Lucij), anche se secondo alcuni il nome potrebbe derivare dai "lucci", un pesce che popolava il torrente Ilice che scorre a sud del paese, infatti, sono ancora oggi raffigurati nello stendardo cittadino. Dopo il casato dei Luzzi, appartenne ai Viscardi (o Biscardi) e poi a Tommaso d'Aquino.

Contatti

Indirizzo:
Via San Giuseppe - 87040 Luzzi(CS)
Telefoni:
(+39) 0984.549006 - 0984.549030
Fax:
(+39) 0984.549239
E-mail:
luzzi@comune.luzzi.cs.it
PEC:
protocollogenerale@comunediluzzi.legalmail.it
P.IVA:
01080090788
Cod.Fis.:
80007890785