Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Sito ufficiale del Comune di Luzzi
Torna all'area generale

COSAP 2011

COSAP 2011

OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE PERMANENTI
(Durata non inferiore all’anno solare)

La tassa è dovuta per anno solare ed è commisurata alla superficie occupata. La tariffa base annua  è pari ad €. 27,37 per mq/ml.
Alla tariffa base vengono applicati i sotto indicati coefficienti:

Classificazione del suolo pubblico
(art. 28 - regolamento)
1)  Categoria I -    coefficiente  ……..   1,00
2)  Categoria II -   coefficiente  ……..   0,90
3)  Categoria III – coefficiente  ……..   0,80

Natura dell'attività
1)  Cat.I  - attività industriali, artigianali, commerciali, professionali e di servizi coefficiente ….1,00
2) Cat.Il commercio su aree pubbliche, pubblici esercizi, produttori agricoli che vendono        direttamente i loro prodotti coefficienti ………………….1,50 .
3) Cat. III - Edilizia - coefficiente ………………………..0,50
4) Cat. IV -distributori di carburanti- coefficiente  ………1,40
5) Cat. V - altri usi coefficiente …………………………..1,00

Sacrificio imposto alla collettività per la rinuncia all'uso pubblico dell'area.

1) occupazione con allocazione stabili di strutture ed impianti fissi - coefficiente 1,20
2) occupazioni di cui al punto 1 con sensibile riduzione della viabilità pedonale e/o auto veicolare - coefficiente 1,40
3) senza allocazione stabile di strutture e di impianti fissi o con lieve riduzione della viabilità - coefficiente 1,00
4) Passi carrabili di accesso a edifici adibiti prevalentemente ad abitazioni o terreni con fabbricati - coefficiente 0,50 ( Superficie tassabile = larghezza del passo x profondità);
5) Passi carrabili diversi da quelli descritti sopra - coefficiente 0,30
6) occupazione del suolo, soprassuolo, sottosuolo comunale con cavi, condutture, impianti o qualsiasi altro manufatto coefficiente 0,30;
7) Per le occupazioni con tende, fisse o retrattili, aggettanti direttamente sul suolo pubblico coefficiente 0,30;

OCCUPAZIONE TEMPORANEE
(Durata inferiore all’anno)

La tariffa base è di €. 0,52 al giorno x mq/ml, alla stessa vengono applicati i
sotto indicati coefficienti:

Classificazione del suolo
(art. 28-Regolamento)
1) Cat.   I   coefficiente ……….1,50
2) Cat.  II   coefficiente ……….1,00
3) Cat. III   coefficiente ……… 0,50


Natura dell'attività
1)  Cat.  I  attività industriali, artigianali, commerciali, professionali e di servizi coefficiente ….1,00
2) Cat.II commercio su aree pubbliche, pubblici servizi, produttori agricoli che vendono direttamente i loro prodotti - coefficienti ……1,00
3)  Cat. III   edilizia - coefficiente …………...1,00
4)  Cat. IV   altri usi coefficiente …………….2,00

Sacrificio imposto sulla collettività per la rinuncia all'uso pubblico dell'area
1)  Cat.  I  con sensibile riduzione della viabilità coefficiente ………………………1,50
2)  Cat.  II con lieve o in assenza di riduzione della viabilità- coefficiente …………1,00

Per le occupazioni di durata non inferiore a 15 giorni la tariffa è ridotta del 50 per cento.
La tariffa  per le occupazioni realizzate per l’esercizio dell’attività edilizia è ridotta del 50 per cento.
Per le occupazioni realizzate in occasione di manifestazioni politiche, culturali o sportive ( comportante attività di vendita o di somministrazione) la tariffa è ridotta dell’80 per cento.

Occupazioni in mercati situati su strade, piazze ed altri spazi ed aree pubbliche sottratte all'uso dei pedoni e dei veicoli (la tassa si applica in relazione alle ore di occupazione)

1) Classificazione del suolo  coefficiente..................1,00
2) Natura dell’attività coefficiente ............................1,00
3) Sacrificio Imposto alla collettività coefficiente.....1,55

La tassa si applica in relazione alle ore di occupazione:
I. dalle ore 7.00 alle ore 13.00 riduzione del......................... 50%
II. dalle ore 13.00 alle ore 18.00 riduzione ...........................30%
III. dalle ore 20,00 alle ore 07.00 riduzione del ....................10%.  

La tariffa è ridotta dell’80 per cento per le occupazioni temporanee di durata non inferiore ad un mese o che si verificano con carattere ricorrente (venditori ambulanti, pubblici esercizi e produttori agricoli).

Le tariffe per il mercatino produttori agricoli sono così determinate:
-    posto unico €. 1,00
-    posto unico con motoveicolo €. 1,50
-    posto unico con autoveicolo  €. 2,00

Per le agevolazioni ed esenzioni rimangono ferme le disposizione degli articoli 31 e 32 del regolamento comunale.

Per quanto non è riportato nel presente atto restano in vigore le disposizioni contenete nel regolamento comunale approvato con deliberazioni del C.C. n° 7 del 25/03/1999, e le norme contenute sul D.Lgs 507/1993.

potranno essere conclusi accordi di collaborazione per la manutenzione e valorizzazione delle citate aiuole spartitraffico direttamente con i soggetti proponenti;

lo sponsor all’opposizione di cartelli pubblicitari esclusivamente della ditta proponente e di dimensioni tali da non essere in contrasto con il codice della strada;

Documenti per il download

Nessun documento da scaricare

Il Comune di Luzzi in breve

Luzzi è una ridente cittadina che si suppone sorga al posto dell'antica Tebe Lucana fondata nel IV secolo a.C. In alcune sue contrade, "Seppio Grippa" e soprattutto "Muricelle", sono stati ritrovati importanti reperti archeologici, come lapidi, resti di una statua e suoi svariati frammenti, parti di una pavimentazione a spina di pesce e un'intera necropoli romana, che testimoniano come in quei siti si sviluppava la cittadina della magna Grecia "Thebae Lucane" distrutta poi dalle varie guerre che si susseguirono, e che costrinsero i suoi abitanti a trasferirsi su una delle antistanti colline, quella dove oggi è situata Luzzi, per trovare rifugio ed avere un punto di più facile difesa.
Deve il suo nome, con molta probabilità, ad una famiglia normanna al seguito di Roberto il Guiscardo che la ebbe come feudo (Lucij), anche se secondo alcuni il nome potrebbe derivare dai "lucci", un pesce che popolava il torrente Ilice che scorre a sud del paese, infatti, sono ancora oggi raffigurati nello stendardo cittadino. Dopo il casato dei Luzzi, appartenne ai Viscardi (o Biscardi) e poi a Tommaso d'Aquino.

Contatti

Indirizzo:
Via San Giuseppe - 87040 Luzzi(CS)
Telefoni:
(+39) 0984.549006 - 0984.549030
Fax:
(+39) 0984.549239
E-mail:
luzzi@comune.luzzi.cs.it
PEC:
protocollogenerale@comunediluzzi.legalmail.it
P.IVA:
01080090788
Cod.Fis.:
80007890785